Nel quartier generale dei social media della Major League Soccer per l'All-Star Week, fan e star si mescolano digitalmente - Salute e fitness - 2019

Things Mr. Welch is No Longer Allowed to do in a RPG #1-2450 Reading Compilation (Luglio 2019).

Anonim

Prima che le più grandi stelle della Major League Soccer si uniscano al Providence Park di Portland stasera per l'annuale MLS All Star Game, hanno altri compiti da svolgere fuori dal campo. Mi piace Facebook. E Twitter. E Google Hangouts.

Abbiamo visitato il nono piano della Fox Tower di Portland, dove MLS ha creato una base operativa avanzata che funge da nucleo di tutte le loro comunicazioni digitali e il sogno di un fan di MLS. Come ti aspetteresti, è stato assolutamente ricco di attività sui social media. In una stanza, il famoso difensore della DC United, Sean Franklin, era impegnato a trasmettere via web un video in prima persona su Google Glass. In un altro, una sala piena di esperti sportivi con cuffia per auricolari era impegnata a registrare il podcast giornaliero del campionato March to the Match. Nell'angolo, Dom Dwyer dello Sporting Kansas City si è accasciato con una partita della FIFA su un grande schermo piatto mentre, a pochi metri di distanza, Diego Valeri ha posato per una foto con un gruppo di fan con gli occhi di stelle.

Ogni metro quadrato del luogo è progettato per fornire ai giocatori e ai fan la possibilità di interfacciarsi tra loro, sia digitalmente che di persona. Ovviamente, però, è più orientato verso il primo. Non tutti possono fermarsi al centro di Portland per uscire, ma grazie ad alcune tecnologie abilmente implementate, MLS ha fatto in modo che chiunque abbia una connessione Internet possa crollare digitalmente.

Assicurati di sintonizzarti sul gioco All-Star stasera alle 9: 30p ET / 6: 30p PT su ESPN2 e UniMas