Il creatore di Vine dice che sta lavorando a un follow-up del looper video originale - DT Daily - 2019

What Is Reality? [Official Film] (Giugno 2019).

Anonim

LoopIt? Ramoscello? MemeTree?

Mentre le app vanno e vengono, un fan preferito che "è andato" è Vine, il divertente looper video di 6 secondi che è stato sia divertente che informativo. Twitter ha implementato l'app nel 2016 e l'ha svuotata immediatamente dal momento che era in concorrenza con la sua funzione Periscope. Ma ora, l'inventore originale di Vine, Dom Hoffman, dice che vuole lanciare un'app di follow-up che suona come Vine. Hoffman ha recentemente preso l'abitudine di twitter per dire che sta lavorando al progetto.

Il sito britannico The Independent afferma che Hoffman non ha specificato molti dettagli sulla nuova app, che probabilmente non si chiamerà Vine, ma potrebbe avere molte delle sue funzionalità, incluso il limite di breve durata di ciò che è possibile registrare. Vine è stato un successo dopo aver debuttato nel 2012, ma solo quattro anni più tardi era essenzialmente morto, anche se Twitter è stato abbastanza carino da mantenere tutti i vecchi video Vine archiviati per il tuo piacere della breve attenzione.

Non si adatta perfettamente alla tua tasca

Il CEO di Tesla, Elon Musk, è famoso per le sue macchine elettriche follemente veloci, ma la sua vera passione - o almeno una di queste - è la tecnologia delle batterie. Quindi è probabilmente abbastanza felice oggi come un gigantesco sistema di batterie che ha promesso potrebbe far parte del South Australia oggi online - una settimana prima del previsto. E il tempismo è importante, dal momento che Musk ha dichiarato che l'installazione della capacità di 100 megawatt sarà avviata e funzionante in 100 giorni, o sarebbe gratuita.

Il gigantesco sistema di stoccaggio è collegato a un vicino parco eolico che completerà la batteria e lo ricaricherà. La regione è stata colpita da una potente tempesta che ha messo fuori combattimento i quasi 2 milioni di residenti, che erano già alle prese con una rete elettrica antiquata e inaffidabile. Ora, i funzionari locali dicono che il sistema di batterie Tesla rende la regione uno dei leader mondiali nei sistemi di energia rinnovabile e li pone all'avanguardia della tecnologia di archiviazione.

Avenue elettrica

Molte aziende automobilistiche hanno innalzato l'anno 2020 come il grande debutto di auto senza conducente per iniziare a mescolarsi con il traffico pilotato dall'uomo, ma i funzionari GM dicono che prevedono di spingere quella data in un anno in certe città con una quota di guida senza conducente programma. In un documento di oltre 80 pagine, GM ha esposto i loro piani per distribuire auto elettriche Chevy Bolt autoportanti in uno schema di condivisione del viaggio che secondo loro costerebbe ai passeggeri solo un terzo di quello che ora pagano per Uber o Lyft.

Il documento presenta affermazioni e previsioni piuttosto audaci, tra cui un futuro di "zero incidenti, zero emissioni e zero congestione", che presumiamo si riferisce al traffico automobilistico e non una cura per il raffreddore comune. GM dice che i loro piani ridefiniranno il futuro della mobilità personale e che i veicoli elettrici di tutti i tipi sono il futuro. Ci sono anche alcuni suggerimenti sulla prossima generazione di tecnologia delle batterie "EME" che è, ovviamente, più economica, più piccola e più potente dei sistemi attuali.

La presentazione è caricata con grafici, diagrammi di Venn e tutti i tipi di piani futuri, ed è una lettura piuttosto interessante, soprattutto quando si tratta del futuro dei veicoli elettrici automatizzati.

Abbiamo più notizie sulla nostra pagina Facebook e sul canale YouTube e ci assicuriamo di sintonizzarci sui podcast DT di questa settimana: Trends with Benefits (shenanigans tecnologici generali) ogni giovedì e Between the Streams (argomenti TV e film) ogni venerdì.